Archivi del mese: settembre 2012

LA CHINAGLIA E IL TASSINARO

Egli a me: “Ma guardi un po’ quello stronzo.” Abbassa il finestrino e si rivolge a un ottantenne con una vecchia Fiat Ritmo: “a nonno, guarda che quello nun è er cambio, è er tuo catetere”. Rimango profondamente basita. Azzardo … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | 3 commenti

SONO STATA ADOTTATA vol. II

PROLOGO: a casa mia siam fermi tecnologicamente ai tempi di Giuseppe Verdi. L’ADSL è giunta quest’anno dopo che un venditore si è praticamente prostituito: “oltre al router vengo a farle la manicure una volta a settimana e taglio il prato … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | 2 commenti

CI RODE SEMPRE IL CULO: PARLIAMONE

Entro, perchè costretta da un acquisto che potevo fare solo colà, in un centro commerciale, luogo che ha la capacità di intristirmi l’anima più o meno quanto i giornali di gossip che mi informano che Melissa Satta ha twittato gli … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | 4 commenti

MIA MADRE E’ GIA’ IN MODALITA’ AUTUNNO QUASI INVERNO

L’autunno è arrivato da due giorni (e ancora non ha dato il meglio di sè) e, a casa Chinaglia, mia madre ha già attivato il menu: “La leggenda del Piave”, visto che sembra di essere in montagna. Sono già presenti … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | 10 commenti

TRAVOLTA DA UN INSOLITO POST

“Non mi sento italiano, ma per fortuna o purtroppo lo sono”. Recita così una celeberrima canzone di Giorgio Gaber. Quotidianamente leggo post sulla politica, sulla casta, sui farabutti che ci governano e ci hanno governato, mandiamoli tutti a casa, che … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | 2 commenti

GOD BLESS AMERICA, CE N’HA BISOGNO

Come facciamo a fidarci ciecamente degli americani come se fossero persone serie? Essi vendono menzogne e ce le spacciano per reali possibilità. Vi è sicuramente capitato di vedere nei loro film: casa isolata, rumori in cantina, ci sono 15 persone. … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | 7 commenti

HO DESIDERATO LUCA SARDELLA

Stamattina, alle ore 8.30, torno al Pronto Soccorso, dopo avervi passato il mio ultimo sabato sera per un malannuccio, per fare alcuni accertamenti prescritti dal medico. “Di solito è lunedì il giorno incasinato, martedì solitamente non c’è quasi nessuno” – … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | 2 commenti